Essere ospiti in una trasmissione televisiva è un evento abbastanza rilevante anche per una realtà come Mercurius che opera nel settore dei media da quasi vent’anni. In virtù delle nostre competenze in materia di orientamento professionale, lo scorso 2 marzo siamo stati convocati dall’emittente televisiva Odeon per una trasmissione interamente dedicata al tema del lavoro e realizzata secondo la nuova modalità di creazione di contenuti targata Odeon, il TelevisionWebcasting, meccanismo che mette insieme TV e Web.

I video di CareerTV, la Web TV di Mercurius Network, sono stati trasmessi all’interno del dibattito “Astenersi Perditempo”, moderato da Giampaolo Colletti, offrendo contenuti e spunti di riflessione. La discussione, infatti, non poteva omettere di soffermarsi a lungo sulle possibilità offerte dal Web, canale di ricerca ormai privilegiato sia dagli aspiranti candidati quanto dalle aziende che assumono. Non a caso, in uno degli approfondimenti di Odeon TV si documentava come il 79% delle imprese recluti oggi attraverso la rete. Un’ulteriore dimostrazione di questo trend è data dagli annunci di recruiting di realtà nazionali e internazionali presenti sul canale dedicato di CareerTV.it e ripresi da Odeon TV nel corso della puntata.

Al talk show è intervenuto come ospite Franco De Rosa, AD di Mercurius, per parlare di orientamento e recruiting online, mentre la nostra redazione di Torino è stata intervistata in collegamento Internet. Franco De Rosa ha sottolineato come, per le aziende, affidare la ricerca di potenziali talenti ad un video di recruiting distribuito in rete renda più trasparente, e dunque affidabile, l’impresa stessa. Si offre in tal modo un’immagine immediata e senza filtri dell’ambiente di lavoro e dello staff che vi opera attraverso il volto di responsabili HR e manager. Il mezzo dei video è talmente potente da essere utilizzato sempre più ampiamente anche dai candidati che intendono proporsi attraverso una modalità innovativa come il video curriculum, sebbene l’utilizzo di tale strumento sia indubbiamente subordinato anche al tipo di professionalità proposta o ricercata.

Il dibattito ha offerto punti di vista variegati sia dalla parte dei selezionatori e addetti ai lavori che dei candidati. Oltre all’AD di Mercurius, sono intervenuti Andrea Notarnicola, scrittore e manager di Newton Management Innovation, Laura Robustini dell’Eures, Paolo Longobardi head hunter di Praxi. Gli ospiti hanno discusso su quali siano i mezzi da utilizzare per trovare o cambiare la propria situazione professionale. Per chi volesse approfondire, suggeriamo di visualizzare il video con alcuni highlight tratti proprio dalla trasmissione.